Author Topic: Ancora sul procedimento di preparazione della pdz  (Read 6312 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline moniapinti

  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 5727
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #15 on: Saturday, 01, September 2012, 11:42:58 PM »
mi ha colpito molto il discorso peso/foglio............................quindi qualsiasi gelatina compriamo il numero dei fogli sarò lo stesso  :cvd:
ridere e sorridere è una cosa meravigliosa fa bene a se stessi e agli altri     Monia

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #16 on: Saturday, 01, September 2012, 11:47:58 PM »
la parte scritta in blu ha colpito anche me.. quindi ho pensato: se faccio come c'è scritto in molte ricette di mettere tutto subito a scaldare: acqua, gelatina e glucosio e se il glucosio si lega prima all'acqua e non mi fa sciogliere al gelatina, oppure me la fa sciogliere ma non mi allunga i fili di collagene in maniera giusta perchè non c'è acqua a sufficienza?
invece, se faccio fondere prima il glucosio e poi aggiungo la gelatina?

boh...io mi trovo bene

per il discorso fogli peso questo non significa che 5 g di gelatina lavorino come 2 grammi però...
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline moniapinti

  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 5727
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #17 on: Sunday, 02, September 2012, 12:01:48 AM »
rimarremo con quetso quesito  :129: ???????????????????'



per il discorso fogli peso questo non significa che 5 g di gelatina lavorino come 2 grammi però...


e invece dice proprio questo ..........cioè che si equivalgono perchè tutto è in funzione del GRADO BLOOM e che le ditte produttrici calcolano loro il grado di gelificazione facendo sì che  ogni foglio abbia lo stesso potere e se non dovesse essere così stà al produttore specificarlo sulla confezione
ridere e sorridere è una cosa meravigliosa fa bene a se stessi e agli altri     Monia

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #18 on: Sunday, 02, September 2012, 12:06:01 AM »
beh tu èprova a mettere un foglio di rebecchi da 5 grammi nella pdz e un folgio di paneangeli da 2 grammi e poi dimmi se il risultato è lo stesso

o meglio: prova a fare una bavarese con lo stesso numero di FOGLI, non di grammi usando i rebechi o i paneangeli e poi vedrai se ti viene solida uguale
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline moniapinti

  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 5727
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #19 on: Sunday, 02, September 2012, 12:11:50 AM »
certo non mi permetterei mai di contraddirti  :129: tu sei il nostro  :zingarelli:   :okk: 

infatti io la penso come te e mi è sembrato strano leggere il contrario anche perchè altrimenti non si spiega come mai in tante ricette usano parlare di gelatina quantificandola in gr (anche quella in fogli)
ridere e sorridere è una cosa meravigliosa fa bene a se stessi e agli altri     Monia

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #20 on: Sunday, 02, September 2012, 12:14:26 AM »
 :ehm:  eXagerata  :ghghgh:

cmq ne parlai anche  qui, cercando notizie da bressanini, da coquinaria e dai miei libri
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline C.Vetta

  • Vincitrice Concorso "Il più bel dolce di Primavera 2011"
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 9675
  • When life gets you down, bake cake
    • La C.Vetta Pasticciona
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #21 on: Sunday, 02, September 2012, 12:16:35 AM »
:io: l'avevo letta la cosa dei fogli equivalenti... :nonmi: e continuo a pesare i fogli quando cambio marca (ultimamente trovo soltanto quella che puzza di colla di bue, come si è già detto)

e per il discorso calore... raccontavo al raduno a Vic di quella volta che ho dato da sciogliere al micro la gelatina a una mia amica, e lei l'ha messa al massimo della potenza... me l'ha riportata fumante e con le bolle :facep:...Non ne avevo altra e l'ho usata... ho aggiunto miele a muzzo, ed è venuta una pdz ottima, ci abbiamo modellato di tutto con i bambini, per tutto il pomeriggio...

:352:

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #22 on: Sunday, 02, September 2012, 12:21:27 AM »
infatti ricordo...
misteri della chimica... con buona pace del grande Bressannini ..
però io non ripeterò l'esperimento  :sese:
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline Chiarastella

  • Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 9662
  • Vento di novità.....
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #23 on: Sunday, 02, September 2012, 09:00:29 AM »
Questa discussione è troppo interessante (anche se non viene a capo della questione :ghghgh:  )

Il mio nuovo procedimento è: scaldo il burro per fonderlo, appena è quasi del tutto fuso, spengo, lui finisce di sciogliersi  :gelato: A quel punto nel pentolino ancora caldo (ma spento) metto la melassa e l'acqua e, alla fine, la gelatina strizzata.
Risultato perfetto! :okk:  Ragà, mentre lavoravo la pdz NON HO AGGIUNTO UN GR. DI ZAV E NON HO DOVUTO NEMMENO UNGERE ALCUNCHE'!!!! :felice:
« Last Edit: Sunday, 02, September 2012, 09:22:16 AM by Chiarastella »

Offline C.Vetta

  • Vincitrice Concorso "Il più bel dolce di Primavera 2011"
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 9675
  • When life gets you down, bake cake
    • La C.Vetta Pasticciona
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #24 on: Sunday, 02, September 2012, 09:17:28 AM »

Il mio nuovo procedimento è: scaldo il burro per fonderlo, appena è quasi del tutto fuso, spengo, lui finisce di sciogliersi  :gelato: A quel punto nel pentolino ancora caldo (ma spento metto la melassa e l'acqua e, alla fine, la gelatina strizzata.
Risultato perfetto! :okk:  Ragà, mentre lavoravo la pdz NON HO AGGIUNTO UN GR. DI ZAV E NON HO DOVUTO NEMMENO UNGERE ALCUNCHE'!!!! :felice:

 :sor: e io che non ce lo metto, il burro, che non ce? :cry2:



(metto la gelatina ad ammollare nella quantità d'acqua indicata, poi la passo un poco poco al micro a bassa potenza, aggiungo il glucosio e butto tutto nello zav... quando rovescio sul piano mi ungo le mani con la margarina)


Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #25 on: Sunday, 02, September 2012, 10:53:59 AM »


Questa discussione è troppo interessante (anche se non viene a capo della questione :ghghgh:  )

Il mio nuovo procedimento è: scaldo il burro per fonderlo, appena è quasi del tutto fuso, spengo, lui finisce di sciogliersi  :gelato: A quel punto nel pentolino ancora caldo (ma spento) metto la melassa e l'acqua e, alla fine, la gelatina strizzata.
Risultato perfetto! :okk:  Ragà, mentre lavoravo la pdz NON HO AGGIUNTO UN GR. DI ZAV E NON HO DOVUTO NEMMENO UNGERE ALCUNCHE'!!!! :felice:



praticamente è il mio sistema... senza burro ... quando faccio la pdz estiva col burro opero anche io così..
e non aggiungo zav..
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline Sciua

  • Moderatori
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 11527
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #26 on: Sunday, 02, September 2012, 12:43:18 PM »
Fru io con questa mi trovo bene ....................

in alcuni casi la mischio anche  con la gum paste quando c'è l'ho :129:

......

che dite se mettessimo anche la ricetta?

oppure non ha senso?!



 :hmm: forse non ha senso...il discorso è generale  :sdent:


 :sonno: :sonno: :sonno: :sonno:
Non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. Antoine de Saint-Exupéry  - Piccolo Principe

:vento:  :piedino:   Laura

Offline C.Vetta

  • Vincitrice Concorso "Il più bel dolce di Primavera 2011"
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 9675
  • When life gets you down, bake cake
    • La C.Vetta Pasticciona
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #27 on: Sunday, 02, September 2012, 02:25:09 PM »
... :penso: giurerei di aver già visto questa discussione... :hmm:


Offline e_elisa

  • Vincitrice del Concorso "la Casetta decorata in Pandizenzero 2011"
  • Moderatori
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 9497
  • I love cupcakes
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #28 on: Sunday, 02, September 2012, 02:38:18 PM »
Anche se non si viene a capo di niente questa discussione è utilissima  :gpost:
                                      elisa        :donne:

Offline Chiarastella

  • Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 9662
  • Vento di novità.....
Re:Ancora sul procedimento di preparazione della pdz
« Reply #29 on: Sunday, 02, September 2012, 02:40:10 PM »
... :penso: giurerei di aver già visto questa discussione... :hmm:

:mago: