Author Topic: ci sono anch'io  (Read 3150 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline C.Vetta

  • Vincitrice Concorso "Il più bel dolce di Primavera 2011"
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 9675
  • When life gets you down, bake cake
    • La C.Vetta Pasticciona
Re:ci sono anch'io
« Reply #30 on: Monday, 07, November 2011, 12:11:35 PM »
Basta San Google :cvd:

comunque, eccoti l'etimologia:

Sembra che la parola derivi da Belanu (o Belenos, Belemnus), divinità protoceltica della fecondità e della procreazione ed adorata anche dagli antichi Liguri entrati in contatto e convivenza stanziale con popolazioni celtiche.

Tale teoria è stata di recente riproposta da Daniel Mc Queen nel suo "Celtoligurian Paganism and Occitanian Roots", in cui tra l'altro teorizza che il culto di Belin si esplicasse mediante pratiche di iniziazione omosessuale maschile, coadiuvate dall'utilizzo di giganteschi falli lignei.

Altra teorizzazione è che sia stata assimilata direttamente, sia dai Celti sia dai Liguri, dall'incontro con le popolazioni mediorientali, ed in particolare con i Fenici, attraverso il Mediterraneo. In accadico si trova, infatti, Bel con il significato di "Signore", nome comune fenicio del babilonese Marduk, e innu che significa nostro: Bel innu è dunque letteralmente "Nostro Signore", probabilmente incrociato con bêl bêlim "Signore dei Signori".

Attribuito ad una divinità fallica assume per trasposizione il significato popolare di "pene".[1]

Per altri autori invece il termine è affine a "budello" o "budellino" (buelu), inteso come la parte dell'intestino crasso di taluni animali, usata per gli insaccati. L'affinità sarebbe dovuta quindi alla forma del budello. Ma la parola budellino (buelin, beelin) sembra da escludere sia per il valore dispregiativo (In nessuna antica società s'è mai affermata una definizione popolare così mortificante degli attributi maschili della fecondità) sia per la non compatibile "e" lunga.


Il significato decontestualizzato:

La parola indica l'apparato genitale maschile, il pene. Si tratta, più precisamente, di un sinonimo di cazzo, anche se oggi possiede una sfumatura più ironica e meno volgare del termine italiano, come dimostra il fatto che viene spesso usata con tono goliardico e familiare. Il termine ricorre anche in molte canzoni dialettali genovesi.

Oltre a essere diffuso in tutta la Liguria, è usato nelle altre zone in cui sono diffuse parlate di tipo ligure, come ad esempio nell'Oltregiogo e nel Basso Piemonte in generale, nella bassa Lunigiana, specialmente nelle zone di confine con la val di Magra, nella comunità tabarchine di Carloforte e Calasetta in Sardegna. A Bonifacio e un po' in tutta la Corsica risulta piuttosto in disuso, mentre da Mentone fino a Nizza è tuttora molto usato.

Si tratta dell'interiezione o esclamazione più usata nella lingua ligure tanto nel dialetto genovese che in quelli parlati nel Savonese, nell'Imperiese e nello Spezzino. Può assumere tono affermativo, risentito, solenne, stupito, iroso, sconsolato, beffardo, e altro ancora.


Le varianti:

Esistono anche le forme moderate belandi e belan (derivate da bel'àngiou = bell'angelo), così come belìscimu (=bellissimo, diffusa nel ponente) o berrettin, usate soprattutto dalle donne o in contesti in cui si voglia cancellare l'allusione sessuale del termine o in conversazione con persone con cui non si ha particolare confidenza o familiarità. In alcuni varianti locali del ligure, ad esempio nel dialetto di Riomaggiore, esiste anche la forma femminile belina, che pero' si ritrova anche nei quartieri di ponente di Genova, così come nelle zone dell'entroterra genovese verso il Piemonte esiste anche l'espressione beleina in senso ridicolizzante (t'è 'na beleina = sei uno stupido).

E i modi di dire derivati:

Come il corrispettivo nella lingua italiana, il sostantivo belìn crea una serie infinita di aggettivazioni, forme verbali e modi di dire:

    abelinàto (abelinòu) si dice di persona stolta o poco intelligente. Tipico proverbio genovese è: «Grande, grosso e abelinòu» (grande e grosso ma molto stupido). Una colorita espressione popolare riporta: Pescou de canna, portou de Cristu, cacciou de vischiu, ciù abelinòu de cuscì no se mai vistu (pescatore con la canna, portatore di Cristo nelle processioni e cacciatore con il vischio, più stupido di così non si è mai visto).
    belina (come il successivo, ma senza (quasi o nessuna) intenzione di offendere. Inoltre si usa soltanto come intercalare di un discorso in italiano. Anche indicativo di prostituta.)
    belinn-a (può essere anche molto offensivo. Equivale all'italiano stronzo, pezzo di m..)
    belinare (anche abelinare o abbelinare) s'intende l'atto di intontire una persona (generalmente con discorsi), oppure si riferisce dell'azione tramite la quale si inganna, si raggira.
    belinàta può essere intesa sia come cosa estremamente facile da attuare, sia come azione maldestra e dannosa, sia come sinonimo di "bugia".
    belìno quando si vuole intendere proprio il pene.
    belinone (u belinun) si dice, spesso in termini affettuosi e/o parentali, di persona tonta, bonaria e facilmente raggirabile.

Belìn viene usato anche, come nell'accezione italiana, per una serie di perifrasi metaforiche:

    portâ via u belìn (genovese) significa "andarsene bruscamente"
    bàttisene u belìn (genovese), batarse o belìn (spezzino) vuol dire "fregarsene, non dare importanza"; es.: «de ti me ne battu ù belìn!» esiste anche la lezione battu ù belin n' sci scheggi (mi ci/me ne batto il belino sugli scogli) come estremo rafforzativo.
    imbelinarsi (genovese), verbo che significa "inciampare, cadere"
    imbelinare (genovese), verbo che assume il significato di "creare confusione", o anche quello di "riporre un oggetto senza alcuna cura", praticamente buttandolo - es: «dove metto la giacca?» «imbelinala sul letto!»; può intendersi anche come sinonimo "fare", soprattutto sia nel senso generico di «cosa stai imbelinando?» («cosa stai facendo?»), sia come avvertimento o richiamo verso qualcuno che si ritiene stia facendo qualcosa di errato, rischioso o dannoso, es: «guarda cosa hai imbelinato!» («guarda cosa hai combinato!»)
    avèi u belìn inverso (genovese), avèghe o belìn 'nverso (spezzino) significa "essere in collera" o, semplicemente, "essere di malumore"
    tiâ o belìn (genovese), pigiàe pe-o belìn (spezzino) significa "sfottere, prendere in giro"
    rattaiêu da belin (rattaiêu = trappola), in riferimento ad una donna decisamente non casta
    desbelinarsi: essere più spigliato nel fare qualcosa, oppure proprio "darsi da fare"; es.: «desbelinate 'n po, figieu!» («sveglia, datti una mossa, ragazzo!»)
    a belin de can ("alla cazzo di cane"): detto di cosa mal costruita o mal fatta.
    affiâse u belin ("affilarsi il belino"): prepararsi a conquistare una donna.
    avèine u belin pin ("averne il belino pieno"): aver perso la pazienza.
    fâ rïe u belin ("far ridere il belino"): detto di parole o decisioni stupide.
    me gïa u belin ("mi gira il belino"): espressione indicante contrarietà o manifesta insofferenza.
    me n'imbelino ("perbacco"): rafforzativo in risposte affermative («fa freddo?» «me n'imbelino!»).
    me n'imbelino mi ci leva il nome : risposta tipica di chi temporeggia cercando di ricordare un nome.
    ma cussa l'ha intu belin sabbietta? ("ma cosa c'ha per la testa?"): detto di persona che fa cose insensate.
    farsi crescere l'unghia al belino: fare astinenza sessuale così a lungo tanto da causare un fenomeno impossibile come la crescita di un'unghia sul membro maschile.
    farsi mangiare il belino dalle mosche: aspettare, temporeggiare, traccheggiare più del dovuto. L'espressione si riferisce all'atto della minzione maschile in luogo pubblico che, se protratta oltre il necessario, può attirare l'arrivo di insetti.
    ho intu belin... ("sono convinto che..."): inserito a inizio frase, considerare il "belino" il centro di elaborazione del pensiero.
    peou belin de/che... ("per il belino di/che..."): a inizio frase, indica risolutezza nel non voler fare qualcosa ("Per il belino di venire al cinema!/Per il belino che ci vengo!")
    Ûn belin che te neghe ("un cazzo ti strozzi"): imprecazione generalmente utilizzata in tutta la Liguria.
    "pe' in bellu belin" ("per un bel belino"): proprio per niente (non ci penso per niente!!)


Infine...

Il termine viene usato soprattutto come intercalare durante il discorso. Se usato all'inizio della frase può servire come incipit per una domanda (es.: "Belìn, pioverà mica stamattina?"), o sottolineare una sensazione di sorpresa ("Belìn, e chi se l'aspettava?"), in quest'ultimo caso la parola si può anche mettere in mezzo alla frase ("sono uscito da casa e, belin, ha iniziato a diluviare").

Usato nel mezzo di una perifrasi, serve come pausa ("Sono andato a far la spesa stamattina e, belìn, mi sono dimenticato il portafogli a casa!").

Se usato alla fine della frase può indicare decisione nell'azione descritta (es.: "Sono andato a far la spesa anche stamattina, belìn!")

Tuttavia, la parola non ha un vero e proprio senso volgare, a differenza di quanto si pensa comunemente. Può assumerlo, ovviamente, a scelta, ma come significato di base può avere il significato di "accidenti", "caspita!".

Al fine, comunque, di evitare l'uso di suddetto termine nel linguaggio quotidiano senza tuttavia rinunciare alla tipica musicalità di questo intercalare, molti genovesi sono ancora soliti storpiarlo in bel-liscimou (bellissimo).



(Wikipedia)

Spero di essere stata esaustiva

 :gkiss:

Offline Daria

  • Administrator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 13429
  • Speriamo in una botta de.....
    • Se Pasticciando....
Re:ci sono anch'io
« Reply #31 on: Monday, 07, November 2011, 12:23:44 PM »
 :belin:
= :mscop: = :ideaf:     Se Pasticciando...

Offline C.Vetta

  • Vincitrice Concorso "Il più bel dolce di Primavera 2011"
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 9675
  • When life gets you down, bake cake
    • La C.Vetta Pasticciona
Re:ci sono anch'io
« Reply #32 on: Monday, 07, November 2011, 12:25:37 PM »
 pleonastico  :mbe:

Offline Daria

  • Administrator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 13429
  • Speriamo in una botta de.....
    • Se Pasticciando....
Re:ci sono anch'io
« Reply #33 on: Monday, 07, November 2011, 12:31:09 PM »
= :mscop: = :ideaf:     Se Pasticciando...

Offline Sciua

  • Moderatori
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 11527
Re:ci sono anch'io
« Reply #34 on: Monday, 07, November 2011, 12:36:30 PM »
Non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. Antoine de Saint-Exupéry  - Piccolo Principe

:vento:  :piedino:   Laura

Offline C.Vetta

  • Vincitrice Concorso "Il più bel dolce di Primavera 2011"
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 9675
  • When life gets you down, bake cake
    • La C.Vetta Pasticciona
Re:ci sono anch'io
« Reply #35 on: Monday, 07, November 2011, 12:39:01 PM »
:belin:

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:ci sono anch'io
« Reply #36 on: Monday, 07, November 2011, 02:00:27 PM »
..............

 :son:
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline pasticciona

  • Civetta newborn
  • Posts: 5
Re:ci sono anch'io
« Reply #37 on: Friday, 16, December 2011, 09:31:50 PM »
 :sorry: so di essere poco o per niente presente ma con il mio lavoro(commessa)sono quasi tutto il giono fuori casa e ho poco tempo x stare a computer!!
Comunque il mio nome è Chiara   :educ:

Offline Daria

  • Administrator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 13429
  • Speriamo in una botta de.....
    • Se Pasticciando....
Re:ci sono anch'io
« Reply #38 on: Friday, 16, December 2011, 09:46:54 PM »
:sorry: so di essere poco o per niente presente ma con il mio lavoro(commessa)sono quasi tutto il giono fuori casa e ho poco tempo x stare a computer!!
Comunque il mio nome è Chiara   :educ:

Ciao Chiara! :gkiss:
= :mscop: = :ideaf:     Se Pasticciando...

Offline Agata

  • Civetta Chef Royale
  • ******
  • Posts: 3639
  • il Signore è il mio pastore,nulla mi può mancare
Re:ci sono anch'io
« Reply #39 on: Friday, 16, December 2011, 10:34:28 PM »
 :ciaoo: Chiara
:bolle:   Agata    :bolle:


Anche sul più alto trono della terra non siamo seduti che sul nostro culo.

Offline elerwen

  • Administrator
  • Civetta Chef Royale
  • *****
  • Posts: 4043
  • Provare no! Fare! O non fare. Non c'è provare!
    • Il mio Blog di raccolta ricette
Re:ci sono anch'io
« Reply #40 on: Saturday, 17, December 2011, 09:15:05 AM »
:ciaoo: Chiara! Benvenuta anche  da parte mia! Non preoccuparti per la latitanza, anche io sono come te  :129: il tempo è sempre poco!

:welc:
                 

Offline maurida

  • Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 9616
  • O.G.M. (Ogni Giorno Mangio)
Re:ci sono anch'io
« Reply #41 on: Saturday, 17, December 2011, 01:14:32 PM »
:sorry: so di essere poco o per niente presente ma con il mio lavoro(commessa)sono quasi tutto il giono fuori casa e ho poco tempo x stare a computer!!
Comunque il mio nome è Chiara   :educ:

piacere :imiei: Maurida sono  :educ:
:camp:  me tocca de  pasticcia' ... pe' forza ...!!!! :esau:  e quindi :piccio: "Apprezzatemi adesso, eviterete la coda !" (A.Brilliant) :nose:

Offline maurida

  • Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 9616
  • O.G.M. (Ogni Giorno Mangio)
Re:ci sono anch'io
« Reply #42 on: Saturday, 17, December 2011, 01:16:24 PM »
Vetta ... bel-liscimou discUrsu :mizzica:
:camp:  me tocca de  pasticcia' ... pe' forza ...!!!! :esau:  e quindi :piccio: "Apprezzatemi adesso, eviterete la coda !" (A.Brilliant) :nose:

Offline stufetta

  • Civetta votante
  • *
  • Posts: 182
  • sò diventata cuoco di taverna!!! yuppy yuppy ye!
    • ilbazardigigetta...sto pensando di cambiarlo, con stufetta
Re:ci sono anch'io
« Reply #43 on: Sunday, 18, December 2011, 03:06:16 PM »
Ciao pasticciona benvenuta! :cancan: :cancan: :cancan: :cancan: :cancan: :cancan:
 anch'io sono fresca fresca ciaooo  :ciaoo: :ciaoo: :ciaoo: :ciaoo:
Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna (Albert Einstein)  :rido1: :rido1: :rido1:  mi piace  :impast:  :totta:  :deco:  :chefk: ma sopratutto  :appet: