Stampa

Maria Vittoria, da grande sperimentatrice quale è, è solita condurci alla scoperta di ricette tipiche, regionali ma anche estere; ci mostra ingredienti di cui talvolta ignoriamo persino l'esistenza, e preparazioni insolite.

Questa volta ci presenta un dessert tipico della cucina greca, il galaktoboureko (γαλακτομπούρεκο) , simile ad un budino e a base disemolino in pasta fillo.

glactobureco2 1

È talvolta aromatizzato con limone o arancio in scorze. Esso può essere preparato in teglia, con stati di pasta fillo nella parte superiore ed inferiore, o arrotolati in porzioni singole (di 10 cm circa). Spesso viene servito ricoperto di sciroppo chiaro dolce. Il nome deriva da due parole: la prima gala, di origine tipicamente greca (γάλα; latte) e la seconda di origine turca (burek; dal turco torta). A differenza del millefoglie, a cui assomiglia in parte, la crema è cotta con la pasta e non aggiunta in seguito (Wikipedia)

 Ingredienti:

Procedimento: 

Portare a bollore 800 ml di latte con le scorze di arancia e limone

Utilizzare il rimanente latte per diluire il semolino.

Quando il latte bolle, unire la crema di semolino e aggiungete i semini di un baccello di vaniglia.

Lasciate in infusione per 10 minuti, poi eliminate le bucce e aggiungete lo zucchero.

Ponete sul fuoco e cuocete a fiamma bassa per 10 minuti partendo dall'ebollizione.

Allontanate dal fuoco e aggiungete i torli e il burro. Rimescolate bene per amalgamare.

Rivestite uno stampo di 30x40 cm foderato con carta forno con 5 o 6 fogli di pasta fillo, pennellati con burro fuso e versateci la crema

Ribattete la pasta la centro e poi coprite con altri 5 fogli di pasta fillo, tagliati a filo dello stampo

Ponete in forno a 200°C per 20 minuti.

Nel frattempo preparate lo sciroppo versando in una casseruola l'acqua, lo zucchero e le scorze degli agrumi:portare ad ebollizione e cuocere per 10 minuti. Allontanate dal calore ed unite un cucchiaio di succo di limone

Quando la pasta sarà dorata, spegnete e sfornate. Praticate dei tagli sulla superficie e versate lo sciroppo caldissimo sulla torta calda.

 

Segui la discussione sul forum