Author Topic: TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix  (Read 2178 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« on: Friday, 05, October 2012, 10:15:09 PM »
L'ora giusta per un coktail?
dipende dagli ingredienti e dal loro dosaggio

In linea di massima mix molto secchi, diluiti pochissimo, vanno benissimo come aperitivo pre dinner, perchè per la loro natura "calda" invitano il palato al pasto
esempio: Martini dry, Negroni e Americano
anche gli sparkling cocktails  a base di Champagne o di Prosecco  come il Bellini e lo Spritz sono pre dinner perfetti

CocKtail più dolci, a volte cremosi  e ricchi, rientrano nella categoria degli after dinner, come l'Alexander, preparato con Cognac, crema di cacao e panna fresca

Invece per i long drink come il Mojito oppure il Margarita ogni ora è giusta

Ma se invece dei grandi classici ( le ricette su aibes.it, associazione italiana di barmen) volessimo provare ad inventare il nostro cocktail?

Cominciamo coll'imparare, per regolarsi coi dosaggi, che:
-  le basi alcoliche come bourbon o whisky(meno usato), gin, vodka, rum, tequila costituiscono il corpo della bevanda
- i liquori dolci, i vermut, il Triple Sec, gli amari, la soda, gli sciroppi e i succhi di frutta, sono i correttori delle basi alcoliche e servono per dare profumo
- gli altri aromatizzanti si aggiungono in piccolissime quantità per arricchire con note di gusto e colori particolari : tabasco, salsa worchester, angostura, granatina

ecco una piccola guida

BOURBON - Vermouth - succhi di frutta
COGNAC - liquori dolci - panna fresca
GIN - vermouth - liquori dolci - succhi frizzanti
RUM - agrumi - cocco ananas  lime - latte
VODKA - frutta - succo di pomodoro - kalhua - acqua tonica
TEQUILA - lime . succo di agrumi - succhi di frutta fresca

Scelti gli ingredienti vediamo come creare il cocktail

il MIXING GLASS si usa per cocktail limpidi e trasparenti come Dry Martini
lo SHAKER va bene per i cocktail densi come il Margarita, che hanno bisogno di diluirsi e acquistare denistà e volume grazie all'aria che incorporano con il movimento del ghiaccio
se si usa lo shaker, bisogna prestare attenzione all'ordine di inserimento degli ingredienti, partendo dalla basa alcolica e terminando con gli analcolici. Solo Angostura, succo di limone, menta e anice andrebbero inseriti èer primi , così se si sbaglia la dose si può eliminarne l'eccesso
Direttamente nel BICCHIERE invece vanno i cocktail a base di spumante, il Negroni e l'Americano
Discorso a parte per i COCKTAIL PESTATI come Caipirinha e Mojito: in bicchieri bassi e pesanti si pestano con un pestello da cocktail pezzi di frutta, solitamente lime o limone, per estrarne il succo
Il bicchiere va quindi riempito d ghiaccio tritato o cubetti e alla fine si versano i distillati

Per concludere, il ghiaccio: non sempre va eliminato dai bicchieri dopo averli raffreddati . Vogliono il ghiaccio nei bicchieri alcuni classici come il Long Island Ice tea, vera bomba a base di 5 liquori, il Gin Fizz, il Tequila sunrise e anche il Bloody Mary

a cura di Giuseppe Vaccarini presidente dell'Associazione della sommellerie professionale italiana
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline Daria

  • Administrator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 13429
  • Speriamo in una botta de.....
    • Se Pasticciando....
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #1 on: Friday, 05, October 2012, 10:35:45 PM »
 :gpost:

Chissà quanto tempo passerà prima di poter sfruttare questo topic!
= :mscop: = :ideaf:     Se Pasticciando...

Offline e_elisa

  • Vincitrice del Concorso "la Casetta decorata in Pandizenzero 2011"
  • Moderatori
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 9497
  • I love cupcakes
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #2 on: Friday, 05, October 2012, 10:48:05 PM »
L'appassionata di cocktail è mia figlia, sicuramente le piacerà  :bo:
                                      elisa        :donne:

Offline Agata

  • Civetta Chef Royale
  • ******
  • Posts: 3639
  • il Signore è il mio pastore,nulla mi può mancare
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #3 on: Friday, 05, October 2012, 10:49:11 PM »
anche la mia apprezzerà :gpost:
:bolle:   Agata    :bolle:


Anche sul più alto trono della terra non siamo seduti che sul nostro culo.

Offline xena

  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 4963
  • [Sei grande]
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #4 on: Saturday, 06, October 2012, 08:47:52 AM »
 :bo:
 :gpost:
ANNA   :ciaoo:       :pc:

Offline C.Vetta

  • Vincitrice Concorso "Il più bel dolce di Primavera 2011"
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 9675
  • When life gets you down, bake cake
    • La C.Vetta Pasticciona
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #5 on: Saturday, 06, October 2012, 12:11:31 PM »
da ragaSSa amavo cocktail come l'Alexander :drink:
e i liquori come porto etc.

ora ho perso il viSSio  :sonno:

Offline moniapinti

  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 5727
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #6 on: Saturday, 06, October 2012, 02:09:47 PM »
quanti ricordi....................... :drink:

i miei preferiti.........

alexander,pinacolada,sangria,techila bom bom,bellini,vodka liscia corretta con succhi........e tantri tanti altri..............................


per un periodo in casa non mancava ma i il martini e succhi vari per correggerlo  :cin:


 
ridere e sorridere è una cosa meravigliosa fa bene a se stessi e agli altri     Monia

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #7 on: Saturday, 06, October 2012, 02:14:30 PM »
 :sob:

quante sorelle di bevuta....  :sonno: :sonno: :sonno: :sonno:
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline moniapinti

  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 5727
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #8 on: Saturday, 06, October 2012, 03:39:06 PM »
e ora invece come bevo  mi viene l'abbiocco  :129:
ridere e sorridere è una cosa meravigliosa fa bene a se stessi e agli altri     Monia

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #9 on: Saturday, 06, October 2012, 03:42:01 PM »
io ho proprio bandito gli alcolici da casa mia  :sob:
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline moniapinti

  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 5727
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #10 on: Saturday, 06, October 2012, 04:08:47 PM »
io no tra l'altro preferisco e reggo meglio i super alcolici del vino  :129:  ma ci vuole anche la giusta compagnia
ridere e sorridere è una cosa meravigliosa fa bene a se stessi e agli altri     Monia

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #11 on: Saturday, 06, October 2012, 09:01:03 PM »
io no tra l'altro preferisco e reggo meglio i super alcolici del vino  :129:  ma ci vuole anche la giusta compagnia

vero
la prox volta che ci incontreremo ci faremo un aperitivo insieme  :sole:
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline Sciua

  • Moderatori
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 11527
Re:TECNICA - L'arte del cocktail: il giusto mix
« Reply #12 on: Monday, 19, November 2012, 08:34:03 AM »
:paura: Monia!!!!!



Vic :bo:
Non ho mai bevuto un coCTEL in vita mia, ma puo' sempre esser utile!
Non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. Antoine de Saint-Exupéry  - Piccolo Principe

:vento:  :piedino:   Laura