Author Topic: *Il pandolce basso genovese  (Read 1608 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
*Il pandolce basso genovese
« on: Saturday, 03, December 2011, 08:48:12 AM »
Il  pandolce basso  genovese è chiamato impropriamente antico quando in realtà è degli anni 50 e fatto di pastafrolla e ha il lievito chimico


ingredienti
500 g di farina 00
200 g di zucchero
100 g d uvetta
150 g di burro
1 bustina di pinoli
 1 cucchiaio di canditi
1 uovo
 la buccia di 1 limone biologico
100 cc di marsala
2 bustine di lievito per dolci

metto a bagno l'uvetta nel marsala
faccio la fontana con la farina, lo zucchero un pizzichino di sale il lievito e la scorza grattata del limone mescolati tra di loro
aggiungo l'uvetta scolata strizzata e infarinata, i pinoli e i canditi
 rifaccio la fontana e metto al centro il burro morbido morbido e lo intrido nella farina
sbatto l'uovo con il marsala dell'uvetta e lo aggiungo piano piano al composto lavoro bene aggiungendo poca acqua un cucchiaio alla volta per avere un impasto morbido ma compatto (di solito ne metto 5 cucchiai)
faccio il panetto lo metto in una tortiera (anche di alluminio usa e getta) incido la superficie a croce e inforno a caldo a 200° PER 45 MINUTI CIRCA
sformo e servo a temperatura ambiente


« Last Edit: Friday, 02, March 2012, 09:59:02 PM by frugiter »
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline C.Vetta

  • Vincitrice Concorso "Il più bel dolce di Primavera 2011"
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 9675
  • When life gets you down, bake cake
    • La C.Vetta Pasticciona
Re:Il pandolce basso genovese
« Reply #1 on: Saturday, 03, December 2011, 09:10:01 AM »
:noel:


:scrivo: ...caro Babbo Natale...

per favore, porta una macchina fotografica con un potente obiettivo macro a Frugiter... :compito:

è stata molto buona, se la merita :yes:

P.S.: il carbone portalo tutto a Maurida, che d'estate ne fa grande uso  :leb:

 :santa:

PS io metto moltissimi canditi e uvetta e pinoli perchè mi piace un sacco quando impasto e saltano fuori :129: e qualche seme di fiocchietto :pardon:

Offline e_elisa

  • Vincitrice del Concorso "la Casetta decorata in Pandizenzero 2011"
  • Moderatori
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 9497
  • I love cupcakes
Re:Il pandolce basso genovese
« Reply #2 on: Saturday, 03, December 2011, 09:34:08 AM »
 :sor: :sor: :sor: manco questo mi riuscirebbe  :sor: :sor: :sor:
                                      elisa        :donne:

Offline Sciua

  • Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 11527
Re:Il pandolce basso genovese
« Reply #3 on: Saturday, 03, December 2011, 09:46:43 AM »
:noel:


:scrivo: ...caro Babbo Natale...

per favore, porta una macchina fotografica con un potente obiettivo macro a Frugiter... :compito:

è stata molto buona, se la merita :yes:

P.S.: il carbone portalo tutto a Maurida, che d'estate ne fa grande uso  :leb:

 :santa:

PS io metto moltissimi canditi e uvetta e pinoli perchè mi piace un sacco quando impasto e saltano fuori :129: e qualche seme di fiocchietto :pardon:


 :secret:Vetta stai attenta...da qualche parte ho letto che non si deve fare spam in certi topic





:gred:




Dall'aspetto ricorda un pò il nostro pane con sapa....
però gli ingredienti son un pochino diversi.....



:sor: :sor: :sor: manco questo mi riuscirebbe  :sor: :sor: :sor:

Comare....non dire così!
Non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. Antoine de Saint-Exupéry  - Piccolo Principe

:vento:  :piedino:   Laura

Offline C.Vetta

  • Vincitrice Concorso "Il più bel dolce di Primavera 2011"
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 9675
  • When life gets you down, bake cake
    • La C.Vetta Pasticciona
Re:Il pandolce basso genovese
« Reply #4 on: Saturday, 03, December 2011, 10:36:42 AM »

 :secret: Vetta stai attenta...da qualche parte ho letto che non si deve fare spam in certi topic


:penso: devi averlo letto qui :dec: e si riferisce ai cantieri

 :cgiallo:

Offline Sciua

  • Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 11527
Re:Il pandolce basso genovese
« Reply #5 on: Saturday, 03, December 2011, 10:47:28 AM »
:penso: devi averlo letto qui :dec: e si riferisce ai cantieri

 :cgiallo:



ok...ricevuto....

palla al centro per te! :sdent:
Non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. Antoine de Saint-Exupéry  - Piccolo Principe

:vento:  :piedino:   Laura

Offline Dolce Candy

  • Civetta Sous-chef
  • ****
  • Posts: 1498
Re:Il pandolce basso genovese
« Reply #6 on: Saturday, 03, December 2011, 12:42:14 PM »
 :chld:  :bo: mi piace tantissimo il pandolce di Genova ed ora posso farlo da sola  :ph4:
Annarita

Offline cyberchef

  • Civetta Chef Royale
  • ******
  • Posts: 2820
  • Chiusa una porta, apro un portone
    • blog cyberchef
Re:Il pandolce basso genovese
« Reply #7 on: Monday, 05, December 2011, 09:19:57 AM »
 :gpost: Vittoria
Io ho questa ricetta, e per Enrica che ha nocciole in quantita', e anche per chi vuole provare, anni fa ho sostituito le uvette e  i canditi a gocce di cioccolato e nocciole intere: un successone (certo non e' piu' il panettone genovese  :dentim:)


 INGREDIENTI: Uova             n.  15
                        Burro          Kg. 1,5
                        Zucchero    Kg.  1,5
                        Manitoba    Kg.    3
                        Uvette        Kg.  1,5
                        Canditi        Kg.    3
                  Lievito secco       g.  30
                   Vanillina           n.   1  b.
         Buccia di limone gratt. n.   1

Paolo
Un amico e' uno che sa tutto di te e nonostante tutto gli piaci

Offline C.Vetta

  • Vincitrice Concorso "Il più bel dolce di Primavera 2011"
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 9675
  • When life gets you down, bake cake
    • La C.Vetta Pasticciona
Re:Il pandolce basso genovese
« Reply #8 on: Monday, 05, December 2011, 12:55:28 PM »
:gpost: Vittoria
Io ho questa ricetta, e per Enrica che ha nocciole in quantita', e anche per chi vuole provare, anni fa ho sostituito le uvette e  i canditi a gocce di cioccolato e nocciole intere: un successone (certo non e' piu' il panettone genovese  :dentim:)




 :nanyd:
l'hai fatto di nuovo...
mi dispiace ma mi costringi a farlo, io non volevo ma tu mi costringi!


:disint:

Offline cyberchef

  • Civetta Chef Royale
  • ******
  • Posts: 2820
  • Chiusa una porta, apro un portone
    • blog cyberchef
Re:Il pandolce basso genovese
« Reply #9 on: Monday, 05, December 2011, 02:34:12 PM »
 :aiuto: :fifone:

Un amico e' uno che sa tutto di te e nonostante tutto gli piaci

Offline marisen

  • Civetta Chef
  • *****
  • Posts: 2154
Re:*Il pandolce basso genovese
« Reply #10 on: Saturday, 21, December 2013, 03:13:25 PM »
salve!!!!!! :) stavo facendo un giro in giro per fare il pandolce basso.. :helpe: :helpe: :helpe: :helpe:.... e leggendo questa ho notato una dose  molto più abbondante di lievito (se non sbaglio le bustine sono da 15 gr ) quindi su 5o gr di farina 30 gr lievito.... è correttò o c'è qualche errore...... :hmm:.???  :129:
io speriamo che me la cavo...

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:*Il pandolce basso genovese
« Reply #11 on: Saturday, 21, December 2013, 04:33:34 PM »
Vittorio che mette meno burro di me e usa 300 g di farina mette 10 grammi di lievito
l'impasto è ricco di burro e di frutta.. magari prova con una bustina e mezza ma io non scenderei oltre
cmq la ricetta antica (da cui il nome) , prevede l'uso di bicarbonato e cremor tartaro circa 10 grammi

ecco la ricetta ANTICA

550g farina manitoba
200g farina 00
550g uvetta sultanina
250g zucchero
225g burro
150g acqua
125g scorzetta arancia candita a cubetti
100g cedro candito cubetti
75g latte
50g pinoli
5g semi di anice
5g cremortartaro
4g bicarbonato di soda
2g acqua fior d'arancio
1 uovo (facoltativo)

Sciogliere il burro e pOi aggiungere l'acqua portando a ebollizione; sbattere zucchero, uovo, latte per una prima emulsione; versare il burro fuso ancora bollente poi incorporare le farine e polveri lievitanti; impastare fino ad ottenere un composto morbido ed elastico; pulire e far rinvenire l'uvetta; versare nell'impasto frutta candita, pinoli, acqua d'arancio e dopo aver lavorato con energia, l'uvetta. Finire di lavorare su un piano di legno e poi dividere in due l'impasto (circa un chilo ciascun pezzo); si può fare anche in forme più piccole. Tornire i pezzi di imPAsto, porli sulla teglia e schiacciarli all'altezza desiderata (lievitano poco in cottura). Mettere la placca in un posto tiepido per una mezz'ora prima di infornare (es. sulla bocca del forno). Avendo a disposizione un forno con temperature diverse sopra e sotto, mantenere più alta la platea alta, la temperatura media del forno a 190 gradi; la cottura sarà di circe 75 m per i pandolci da un chilo. Quando cotti raffreddarli rivoltati su una grIglia.

 "Dolce Liguria" di E. Casati e G. Ortona



:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline marisen

  • Civetta Chef
  • *****
  • Posts: 2154
Re:*Il pandolce basso genovese
« Reply #12 on: Saturday, 21, December 2013, 05:24:26 PM »
sono in forno se vengono ti dico le dosi che ho fatto.... :129: ma i prossimi provo quella che hai messo.... ora  tanto prima della befana replico anzi forse già domani così faccio regalini alle zie.... :)stanno lievitando anche quelli alti speremmu ben.... :ghi:
io speriamo che me la cavo...

Offline Agata

  • Civetta Chef Royale
  • ******
  • Posts: 3639
  • il Signore è il mio pastore,nulla mi può mancare
Re:*Il pandolce basso genovese
« Reply #13 on: Saturday, 21, December 2013, 06:25:06 PM »
io avevo fatto quello di Vittorio ed ero rimasta contenta del risultato
:bolle:   Agata    :bolle:


Anche sul più alto trono della terra non siamo seduti che sul nostro culo.