Author Topic: Liquore Bicerin  (Read 578 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Liquore Bicerin
« on: Monday, 22, August 2011, 04:43:22 PM »
questa è la versione alcolica di una celeberrima bevanda in auge a Torino
è una bevanda storica apprezzatissima sin dall'ottocento (ebbe tra i suoi estimatori i grandi statisti italiani  che fecero il Risorgimento), dalla ricetta tuttora segreta
metterò poi come farla in casa anche se non è la stessa cosa...
questo è un liquore al cioccolato dal sapore di gianduiotto
la ricetta originale sabauda dà  un liquore cremoso senza caffè poichè il caffè presente nella prima ricetta del 1700 è stato sostituito dalla nocciola, così da ricordare il cioccolatino ?giandujotto? famoso ed apprezzato in tutto il mondo. Questa ricetta ebbe origine nei primi anni del ?800 quando il caffè e il cacao erano troppo cari da importare dai paesi d?oltreoceano così, essendo il Piemonte una regione ricca di nocciole, si pensò di tagliare il cioccolato con le nocciole piemontesi per diminuire i costi e da questa miscela nacque il cioccolatino?giandujotto? e appunto il nostro liquore Bicerin di giandujotto.
Da quel periodo la ricetta non fu più cambiata.
Per chi non è Torinese o comunque del Nord Italia bisogna spiegare che la parola ?bicerin? in dialetto non solo piemontese, ma anche lombardo e veneto significa piccolo bicchiere. Infatti era ed è usanza servire il Bicerin in un piccolo bicchiere di vetro con il manico di ferro in tutti i bar della città di Torino.
io lo faccio così:

250 g di cacao
850 g zucchero
2 litri di latte intero alta qualità
150 g cioccolato gianduja possibilmente in tavoletta (è più buono dei giandujotti)
1/2 litro di alcool a 95° bongusto

mescolare con poco latte il cacao e lo zucchero per non fare grumi e poi unire il resto del latte
spezzare il cioccolato in tavoletta  e unirlo al composto
porre tutto sul fuoco e rimescolando portare ad ebollizione, far bollire per 15 minuti piano piano per non montare
quando è freddo unire l'alcool e mescolare bene
travasare in bottiglie e conservare al fresco (no in frigo se no diventa duro)


« Last Edit: Tuesday, 28, February 2012, 09:56:07 AM by frugiter »
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina