Author Topic: MAMMA MI RACCONTI... APRILE  (Read 5111 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« on: Tuesday, 01, April 2014, 04:33:48 PM »


1 APRILE


Aprile l'incerto
non sa cosa fare.
Gli piace la pioggia
la grandine bianca
il vento
le nubi
il sole
le viole..
Portate l'ombrello
perchè pioverà..
Portate il cappello
gran caldo farà..
Aprile dipinge
la tela del cielo
con toni sfumati
con tinte pastello.
C'è il verde
c'è il grigio
il dorato
il rosato..
C'è l'arcobaleno!
Il bravo topino
attende il sereno
con sciarpa e ombrellino.
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline MataHaries

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 7612
  • In cucina comando io.... e pure nel resto di casa!
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #1 on: Tuesday, 01, April 2014, 09:28:31 PM »
:flirty:
E' il mio mese Aprile
:flirty:
:spieg: canter: Devi tornare di meeeeeee... :autunn:

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #2 on: Wednesday, 02, April 2014, 07:44:55 PM »


2 APRILE

L'ALLEGRO PASTICCIERE

C'era una volta un allegro pasticciere che durante tutta la settimana infornava i pasticcini più deliziosi che si possono immaginare.
- Vorrei infornare pasticcini anche di domenica - disse un giorno al suo amico droghiere - ma sarebbe uno spreco perchè al lunedì i pasticcini non sarebbero più freschi.
- Non sarebbe uno spreco se si potessero mangiare tutti la domenica stessa - osservò il droghiere.
Allora il pasticciere ebbe un'idea, si precipitò in cuicna a preparare nuovi dolci.
All'ora del tè, accese tutte le luci nel negozio e preparò uno grande tavola su cui dispose enormi vassoi pieni di pasticcini e una teiera di tè fumante. Poi si mise sulla porta.
- Che buon profumino! - esclamarono gli amici passando - Possiamo comprare i tuoi deliziosi pasticcini anche oggi che è domenica?
- Certamente no - rispose il pasticciere - ma siete invitati a prendere il tè da me! Venite e servitevi!
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline Daria

  • Administrator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 13429
  • Speriamo in una botta de.....
    • Se Pasticciando....
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #3 on: Wednesday, 02, April 2014, 08:51:59 PM »
:flirty:
E' il mio mese Aprile
:flirty:

Sono dell'idea che un mese in meno nel calendario ci starebbe benissimo  :dentim:
= :mscop: = :ideaf:     Se Pasticciando...

Offline Chiarastella

  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 9662
  • Vento di novità.....
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #4 on: Thursday, 03, April 2014, 06:39:53 AM »
Sono dell'idea che un mese in meno nel calendario ci starebbe benissimo  :dentim:

 :rido: :rido: :rido: :rido: :rido: :rido: :rido: :rido:

Offline MataHaries

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 7612
  • In cucina comando io.... e pure nel resto di casa!
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #5 on: Thursday, 03, April 2014, 03:40:18 PM »
:spieg: canter: Devi tornare di meeeeeee... :autunn:

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #6 on: Thursday, 03, April 2014, 07:47:24 PM »



3 APRILE

LA PIOGGIA


Tic e tac
la pioggia cade,
cade svelta
sulle strade.
Balla e canta:
tic e tac.
Con l’ombrello
vo bel bello
nelle pozze
a far cic ciac.
Scendi scendi,
pioggia bella:
canta a tutti la novella
della nuvola piccina
che s’è sciolta stamattina.
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #7 on: Friday, 04, April 2014, 09:05:09 PM »



4 APRILE

QUATTRO GATTINI

Fuori piove, cosa fare?
Quattro piccoli gattini,
non sapendo dove stare,
eran tristi , poverini!

Tanti giochi suggerisce
il maggiore tutto zelo
ma il minore, si capisce
disapprova e arruffa il pelo.

Mentre stanno litigando
con fracasso indemoniato
il sole sta tornando
e i gattini in mezzo al prato

fanno salti e capriole;
cosa importa se è bagnato.
I gattini van per viole
sulla riva del fossato.

:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #8 on: Saturday, 05, April 2014, 09:12:43 PM »


5 APRILE

ANATROCCOLI

Tre anatroccoli, tutti in  fila, uscirono a passeggiare in una bella giornata di primavera. Siccome non erano mai stati da nessuna parte, e non avevano mai visto null'altro che anatroccoli, pensavano che il mondo fosse formato solo da anatroccoli.
Perciò, quando videro una gallina che disse loro: - CO co - e un vecchio tacchino che faceva la ruota e diceva: - GLU glu - e un grasso porcellino che diceva: - OINK oink - non potevano credere ai loro occhi e alle loro orecchie.
Tornarono allo stagno, tutti in fila, ridendo a tal punto che poi ebbero male al pancino.
- Mamma! - gridarono, - Abbiamo incontrato gli anatroccoli più buffi che si possa immaginare! Uno era rosso con un becco piccolo e appuntito, e diceva :"Co co".
- Quello non era un anatroccolo - spiegò mamma Anatra - era una gallina...
- Gallina... - ripeterono i tre anatroccoli pensierosi.
- Va bene, ma poi abbiamo visto un altro anatroccolo, ancora più buffo. Era grosso di colore quasi marrone con un ventaglio al posto della coda,e diceva:"Glu glu".
- Era un tacchino - spiegò la mamma.
- Tacchino - ripeterono i tre anatroccoli.
- S' ma poi abbiamo incontrato l'anatroccolo più buffo di tutti. Non aveva penne, non aveva ali, aveva troppe gambe e un vermiciattolo arricciato al posto della coda e diceva:"Oink oink".
- Anche quello non era un anatroccolo - spiegò mamma Anatra - era un maialino e parlava come i maialini.
Dopo queste parole, si tuffò nello stagno è cominciò a nuotare. I tre anatroccoli, tutti in fila, nuotavano dietro di lei, ripetendo le parole "maialino, tacchino, gallina" e riflettendo.
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #9 on: Sunday, 06, April 2014, 09:16:16 PM »



6 APRILE

IL LEONE E IL TOPOLINO

Sguscia fuori il topolino
 lesto lesto da un buchino;
 corre a destra, corre a manca,
 di guardare non si stanca;
 ma si imbatte nel leone,
 che vuol farne, ahimè, un boccone!
“Oh, gran re della foresta”
grida il piccolo atterrito
“Non faresti una gran festa
 col mio corpo scheletrito!
 Tu, che appari maestoso,
 sarai anche generoso.
 Deh, concedimi la vita,
 che m’è ancora ben gradita!”
Il leone impietosito,
 dal topino sì spaurito,
 guarda a lungo il prigioniero
 con lo sguardo suo severo;
 lo rimette in libertà
 e poi lento se ne va.
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #10 on: Monday, 07, April 2014, 07:23:32 PM »


7 APRILE

L'UOVO PIU' BELLO

C'erano una volta tre gallinelle: Pallina, Gambetta e Piumetta. Litigavano sempre perchè ognuna sosteneva di essere la più bella.

Pallina aveva i vestiti più eleganti. Gambetta aveva le più belle gambe. Piumetta sfoggiava una cresta davvero superba. Siccome non riuscivano a mettersi d'accordo, decisero di chiedere consiglio al Re del pollaio: Gallo Cesiro

- Quella che deporrà l'uovo più bello sarà proclamata vincitrice e diventerà principessa!-

Per prima toccò a Pallina. Si accomodò tra l'erba, stando ben attenta a non sporcarsi il vestitino; e dopo pochissimo tempo era di nuovo in piedi. Si fece da parte e tutto intorno si udì un lungo OOOOHHH! di meraviglia. Non si era mai vista una cosa simile: un uovo di forma perfetta, bianco come la neve, senza una macchiolina, liscio e lucente come fosse di marmo.

-Più perfetto di così non è possibile!- Esclamò il Re, e tutti furono d'accordo.

Quando toccò a Gambetta alcuni pensarono che quella poverina non aveva possibilità di vincere: si può superare la perfezione? Dopo una decina di minuti ecco Gambetta alzarsi agile e leggera. Il Re batté le mani con entusiasmo: aveva davanti agli occhi un uovo gigantesco, grosso da far invidia ad uno struzzo! -Più pesante di così non è possibile!- Esclamò.

Nel frattempo Piumetta si sistemò al suo posto. Stava con gli occhi bassi mentre tutti la guardavano pensando che non aveva speranza. Poi si alzò. Tra l'erba apparve un uovo quadrato, così straordinario come nessuno aveva visto mai. Gli spigoli sembravano tracciati col righello ed ogni faccia aveva un colore diverso. -Più originale di così non è possibile!- Esclamò il Re.

Non si poteva dire quale fosse l'uovo più bello e nemmeno il Re sapeva cosa fare. E fu così che diventarono principesse tutte e tre: Pallina, Gambetta e Piumetta.

MORALE: ognuno, seppur diverso, ha differenti talenti e qualità.     

 
 
« Last Edit: Monday, 07, April 2014, 07:26:37 PM by frugiter »
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #11 on: Tuesday, 08, April 2014, 02:10:30 PM »



8 APRILE

I GRANDI

Mi sono fatto u  certo fiuto
e capisco in un minuto.

Se ci dicon "Bene bene"
di tacere ci conviene:
per un'ora abbiam parlato
e nessuno ci ha ascoltato.

"Fra un momento"
tu lo sai?
per i grandi vuol dire "MAi"

Se ci dicon "Vediamo"
vuol dir "no" ci scommettiamo?
Questi "grandi", devo dire,
son bugiardi da morire.
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #12 on: Wednesday, 09, April 2014, 07:47:17 PM »



9 APRILE

LE UOVA DI PASQUA  DEL CONIGLIETTO

La notte di Pasqua, al chiaro di luna,un coniglietto cercava un posto per nascondere le uova di cioccolato, vicino alla casa di due bambini buoni.
Voleva far loro una sorpresa per il giorno di Pasqua. Come sarebbero stati contenti i bambini di trovare piccole uova colorate nascoste dappertutto!
Però il coniglietto non riusciva a trovar il posto adatto. L'erba era troppo bassa e non le avrebbe nascoste, i cespugli avevano rami troppo in alto, gli alberi non avevano fessure abbastanza grandi.
Infine il coniglietto rinunciò a nasconderle fuori di casa.
- Lascerò il cestino con le uova in salotto - decise - dal momento che fuori non le posso nascondere. Ormai è l'alba e devo sbrigarmi.
Mentre stava per entrare in casa, la luna tramontò e il sole spuntò. Allora il coniglietto vide quello che non aveva notato al chiaro di luna. Il prato era tutto coperto di fiori  di croco, bianchi, gialli e azzurri che rassomigliavano proprio a tante uova colorate.
Era un posto meraviglioso per nascondere le uova di Pasqua!
IL coniglietto felice cominciò a disporre le sue uova sull'erba, in mezzo ai fiori, ed esse non si distinguevano per niente dai fiori di croco. Sembrava che d'improvviso i fiori si fossero moltiplicati.
"Che sorpresa per i bambini, quando troveranno le uova!" pensò il coniglietto soddisfatto contemplando il prato.
A piccoli salti corse nella sua tana a dormire, stanco e contento, mentre il sole saliva alto nel cielo e ibambini, sbadigliando, si svegliavano nel lieto giorno di Pasqua.
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #13 on: Thursday, 10, April 2014, 10:35:36 AM »


10 APRILE

SEGRETO DI PRIMAVERA

Non riesco a capire
in questa stagione
che triste canzone,
che musica strana
si sente lontana.
Vien fuori dal fossato
là, oltre quel prato.
Vorrei ben sapere
chi canta così
la notte e il dì
Così mi avvicino,
,a quel triste canto
finisce d'incanto.
Che mai devo fare?
Conviene tornare!
Così mi allontano
e, guarda che strano,
il segreto canto
riprende d'incanto.
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:MAMMA MI RACCONTI... APRILE
« Reply #14 on: Saturday, 12, April 2014, 09:07:51 PM »


11 APRILE

IL CONIGLIO GIARDINIERE

Il povero coniglietto non aveva mai abbastanza da mangiare.
Ogni volta che entrava nell'orto furtivamente, pieno di cose deliziose da rosicchiare, qualcuno accorreva e lo cacciava subito via.
- Giardinieri avari ed egoisti! - si lamentava il coniglietto - Se io avessi un orto non caccerei via nessuno.
-Perchè non ne coltivi uno anche tu? - gli domandò un giorno un corvo affamato.
- Sicuro! - gridò il coniglietto. - E' un'idea, avrò anche io il mio orto.
Si mise subito all'opera e seminò, piantò, innaffiò. Tutti i giorni, il mattino appena sveglio, correva al suo orto per vedere se le piante erano cresciute abbastanza da essere mangiate..
Un giorno, finalmente, vide che le piantine erano cresciute abbastanza, ma  trovò anche, proprio in mezzo al suo orto, il corvo affamato e uno scoiattolo e una gallina che stavano mangiando allegramente.
Via! - gridò furente - via dal mio orto!
La gallina e lo scoiattolo si allontanarono subito, ma il corvo disse:
- Un giorno tu dicesti che, se avessia vuto un orto, non avresti cacciato nessuno.
- E' vero - ammise il coniglietto - ma allora io non sapevo quanta fatica e quanto lavoro occorre per coltivarlo. Perciò vattene subito!
Il coniglietto aveva una faccia così severa che il corpo si allontanò un poco, poi domandò:
- E.. se ti aiutassimo a coltivarlo?
- In tal caso - rispose il coniglietto - non vi caccerei più via perchè il mio orto diventerebbe il nostro.
Entrò nell'orto, seguito dai suoi tre aiutanti. E tutti rosicchiavano, becchettavano e masticavano, finchè furono sazi e pronti con buona volontà a ricominciare il lavoro del giardiniere.
 
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina