Author Topic: LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO  (Read 2963 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #15 on: Tuesday, 10, December 2013, 03:27:02 PM »
10 DICEMBRE - REPUBBLICA DOMINICANA

CHRISTMAS RUM CAKE

Ingredienti

440 g burro ammorbidito, 2 tazze di frutta essiccata, 1 tazza di uvetta, 1/4 di cucchiaino di scorza di limone, 1/2 tazza di acqua bollente, 400 g farina, 6 tazze di rum, 500 g zucchero, 2 cucchiaini di bicarbonato, 5 uova

Imburrate e infarinate la teglia e scaldate il forno a 175°C
marinate la frutta nel rum per almeno 48 ore prima di iniziare
miscelate la farina e il bicarbonato setacciandoli insieme e tenete da parte
In una ciotola miscelate 1/2 tazza di zucchero e 4 cucchiai di acqua
portate ad ebollizione continuando a rimescolare fino a che diventa un caramello scuro
spegnete il fuoco, aggiungete dell'acqua bollente e rimescolate bene, mettete da parte
scolate il rum dalla frutta e tenetelo da parte
Montate insieme il burro e lo zucchero rimasti fino a che non diventa cremoso e chiaro. Aggiungete le uova, uno alla volta, sbattendo bene ad ogni aggiunta e la buccia di limone
aggiungete lentamente il caramello sciolto fino a che si raggiunga una consistenza uniforme.
Adesso si unisce la farina poco alla volta e usando la spatola aggiungete la frutta secca e mescolate con dolcezza.
Versate nellateglia e fate cuocere per circa 40 minuti, poi provate con lo stecchino e nel caso proseguite la cottura per qualche altro minuto
lasciate raffreddare a temperatura ambiente. poi spennellate col rum tenuto da parte e mettete in frigorifero.
Spennellate col altro rum per almeno ue volte prima di servire
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #16 on: Wednesday, 11, December 2013, 01:58:04 PM »
11 DICEMBRE - DANIMARCA

RIS A' L'AMANDE

Questa versione è una variante della regione settentrionale della Danimarca

Ingredienti

80 g riso,1/2 l di latte, 1/4 di baccello di vaniglia, 1o mandorle, 20 g zucchero, 1 cucchiaio di sherry, 1/4 di litro di panna,
per la salsa: 150 g di ribes, 100 g zucchero, 2 cucchiai di Cassis

Lavate il riso
ponete il latte sul fuoco con la vaniglia e portatelo ad ebollizione rimescolando col cucchiaio di legno.
Versate il riso e cuocete per i primi 5 minuti mescolando, poi coprite e abbassate la fiamma e fatr andare per 45 minuti, con una retina frangifiamma sotto il recipiente.
A cottura ultimata  eliminate la vaniglia e fate raffreddare
Nel frattempo sbollentate le mandorle, sbucciatele e tritatele poi unitele allo zucchero.
Quando il riso è freddo, unitevi le mandorle, lo sherry e la panna montata mescolando molto delicatamente.
Per preparare la salsa, cuocete per breve tempo il ribes con lo zucchero e poi passate tutto al setaccio; aggiungete il Cassis e versate al salsa su un piatto di portata. Componetevi sopra il riso alle mandorle e servite
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #17 on: Thursday, 12, December 2013, 04:03:51 PM »
12 DICEMBRE - SRI LANKA


TORTA DI NATALE
ingredienti

240g di uvetta nera, 360g di uvetta bionda, 240g di frutta candita mista, 240g zenzero in conserva scolato, 1 confezione da 480g di conserva di chow chow o marmellata di melone e zenzero, 120g di scorze di agrumi misti, 240g di ciliegie candite, 240g di anacardi crudi o mandorle sbollentate, ¼ tazza di brandy, ¾ tazza di burro, 2 tazze di zucchero semolato, 12 tuorli, 2 cucchiaini di scorza di limone grattugiata, 1 ½ cucchiaini di cardamomo macinato, 1 cucchiaino di noce moscata grattugiata, ¾ cucchiaino di chiodi di garofano macinati, 2 cucchiai di estratto di vaniglia, 1 cucchiaio di estratto di mandorle, 2 cucchiaini di essenza di rose, 1 cucchiaio di miele, 2 tazze di semolino, 6 albumi



Imburrate generosamente uno stampo per torte da 25cm e mettete da parte. Tritate le uvette, la frutta candita, lo zenzero, la conserva di chow chow e le scorze miste di agrumi in piccoli pezzi.
Tagliate le ciliegie candite a metà. Tritate le noci molto finemente, se possibile usate un tritatutto.
Miscelate la frutta e le noci in una grossa ciotola, cospargete di brandy, coprite e mettete da parte (questo può essere fatto anche il giorno prima per permettere alla frutta d’assorbire più brandy possibile).
Lavorate il burro con lo zucchero a crema, aggiungete i tuorli, uno alla volta, sbattendo dopo l’aggiunta di ciascun tuorlo.
Aggiungete la scorza di limone, il cardamomo, la noce moscata, i chiodi di garofano, l’estratto di vaniglia, l’essenza di rosa ed il miele, quindi mescolate bene. Aggiungete ora il semolino e sbattete fino a che tutti gli ingredienti risultino ben amalgamati.
Mettete l’impasto della torta in una grossa ciotola e aggiungete la frutta e le noci lasciate in ammollo nel brandy, mescolando in modo tale che la frutta si distribuisca uniformemente nell’impasto.
In un’altra ciotola, sbattete gli albumi a neve.
Incorporate dolcemente gli albumi nell’impasto della torta.
Versate il composto nello stampo.
Infornate a 130°C per 2 ¼ ore coprendo lo stampo con un foglio d’alluminio dopo 30 minuti per evitare che bruci in superficie.
Fate raffreddare su di una griglia per 15-20 minuti, quindi rimuovete la torta dallo stampo.
Lasciate che la torta si raffreddi completamente, meglio una notte intera.
Avvolgete la torta nella pellicola, se preferite potete cospargerla di brandy prima di avvolgerla.
Questa torta può conservarsi fino ad un anno.

la conserva di chow chow è una specie di marmellata a base di zenzero e scorza di arancia
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline Sciua

  • Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 11527
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #18 on: Thursday, 12, December 2013, 10:03:57 PM »
:obm:
Non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. Antoine de Saint-Exupéry  - Piccolo Principe

:vento:  :piedino:   Laura

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #19 on: Friday, 13, December 2013, 09:44:05 PM »
13 DICEMBRE - NORVEGIA

JULEKAKE

E' il pane di Natale norvegese e viene abitualmente consumato da grandi e piccini durante tutto il periodo natalizio

Ingredienti

5 tazze di farina
2 bustine di lievito DI BIRRA DISIDRATATO
1 tazza di latte
1/2 tazza di burro
1/2 tazza di zucchero
1 uovo
1 cucchiaino di cardamomo
1/2 tazza di ciliegie candite
1/2 tazza di cedro candito
1/2 tazza di uva sultanina
1/2 cucchiaino di sale

Sciogliete il lievito e un poco di zucchero in acqua tiepida. Scaldate il latte e fate sciogliervi il burro. Fate raffreddARE a temp ambiente. Unitevi l'uovo sbattuto e il lievito , aggiungete lo zucchero, il sale e il cardamomo. Incorporate due tazze di farina e mescolate accuratamente. Mescolate i pezzi di frutta secca con parte della farina rimanente in modo che i pezzi rimangano staccati tra di loro e uniteli alla preparazione precedente.
Incorporate il resto della farina e lavorate su un canovaccio infarinato in modo da avere un impasto omogeneo.
Mettet l'impasto in una ciotola unta  e fate lievitare fono al raddoppio.
Dividete l'impasto in due parti e formate due pagnotte rotonde.Mettetele su una teglia coperta da carta forno e riponete a lievitare fino al raddoppio.
Infornate a 175°C per 30 - 40 minuti. Quando sono ancora calde, spennellarle con burro fuso e decoratele con zucchero a velo glassato con aroma di mandorla, e decorate con ciliegie candite e mandorle
« Last Edit: Saturday, 14, December 2013, 09:48:27 PM by frugiter »
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #20 on: Saturday, 14, December 2013, 10:48:48 PM »
14 DICEMBRE - GRECIA

CHRISTOPSOMO

Uno dei piu caratteristici riti della vigilia e’ la preparazione del “Christopsomo”  o “pane di Cristo”, una pagnotta di pane dolce che, a seconda dei posti, assume forme e nomi diversi, con decorazioni sulla crosta che rappresentano scene di vita familiare, come “croci” “pastori” ecc.
 Viene preparato dalle donne ed assume il significato di una vera e propria cerimonia religiosa. Vengono utilizzati ingredienti costosi, acqua di rose, farina, sesamo, miele, chiodi di garofano e cannella pronunciando la formula: “Cristo e’ nato, la luce si accende, cresca il lievito del pane”.
Una volta formato l’impasto ne prendono la meta' e formano una ciambella e con il resto dell’impasto sagomano una croce al centro della quale pongono una noce intera. Sul resto della superficie disegnano con il coltello e la forchetta foglie, fiori, frutti, uccellini ecc. Viene poi imbandita la tavola ponendo su di essa il pane, un piatto con il miele e frutta secca. A cena il padrone di casa rompe il “pane di Cristo“ sulla sua testa e se il pezzo di sinistra e’ il piu grande, questo e’ il segno che il nuovo anno sara buono. Sara poi tagliato il giorno di Natale. Il padrone di casa fa il segno della croce dicendo (chronia polla’) e distribuisce una fetta ad ogni componente della famiglia.

INGREDIENTI

1 KG  farina, 1,5 cucchiaini di lievito di birra, 250 ml di vino rosso, 125 ml di olio, 60 ml succo di arancia, 60 ml cognac, 2 arance, 100 g zucchero, 200 g uvetta, 200 g noci tritate, 50 g pinoli, 1 cucchiaio Masticha in polvere, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere, 1/4 cucchiaino di noce moscata, latte q.b., 1 noce intera, semi di sesamo, 1 cucchiaino di sale

sciogliete il lievito di birra in 120 ml di acqua tiepida assieme a 2 cucchiai di farina, mescolate sino a quando il tutto si è ben sciolto lasciate riposare per circa 10 minuti finchè non inizierà a fare le bolle.
In un'ampia ciotola setacciate 2/3 della farina e il sale, fate la fontana e versatevi il lievito, aggiungete 120 ml di acqua e il vino. Otterrete un impasto molto morbido, coprite e fate lievitare fino al raddoppio.
Schiacciate la pasta per sgonfiarla e unite la restante farina, l'olio, il succo delle arance, il cognac e la scorza delle arance grattugiata. In una ciotola più piccola mescolate insieme tutta la frutta secca e tutte le spezie e unite il tutto all'ìmpasto
Rimescolate bene per circa 10 minuti in modo che la pasta risulti liscia ed elastica e non appiccicosa, poi rimettete a lievitare per un'altra mezz'oretta.
Adesso togliete alla pasta una parte e con essa sagomate due salamini che verranno messi in croce sopra alla pagnotta.
DATE  alla pasta la forma di un pane rotondo e poi incrociatevi sopra i due salamini. Fate lievitare ancora
Prima di infornare prendete la noce intera e spingetela bene al centro della croce. spennellate la superficie con latte e spargete i semi di sesamo.
Mettete nelforno una teglia con almeno 3 dita di acqua. Infornate a 230°C per i primi 15 minuti, poi togliete la teglia con l'acqua, abbassate al temperatura a 200°C e proseguite la cottura per altri 30 minuti circa.
« Last Edit: Sunday, 15, December 2013, 07:21:35 AM by frugiter »
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #21 on: Sunday, 15, December 2013, 08:10:57 AM »
15  DICEMBRE - INGHILTERRA


CHRISTMAS PUDDING

Chiamato anche plum pudding viene servito la sera di Natale, ma preparato anche un mese prima e sono ottimi anche dopo qualche mese dalla preparazione.
L'ingrediente stout, citato nella preparazione si riferisce aduna birra scura inglese.

Ingredienti

400 g mollica di pane bianco grattugiata, 300 g farina, 8 uova, 500 g di grasso di rognone di bue tritato, rum q.b., 1 litro di Stout,.
Fate macerare in una ciotola per 24 ore:
400 g di uva Malaga, 200 g uva di COrinto, 100 g cedro candito tritato, 100 g limone tritato, q.b canditi tritati, 200 g confettura di albicocche, 500g mele crude tritate, 200 g mandorle ridotte in polvere, 1/2 litro di panna liquida, 400 ml di brandy, 2 pezzi di scorza di limone, 60 g sale fino, 10 g cannella in polvere, 2 g noce moscata, 400 g zucchero grezzo.

le dosi sono per 10 persone
fate una fontana con la farina mescolata al pane grattugiato, aggiungetevi gli ingredienti macerati in precedenza e aggiungetevi le uova, il grasso di rognone e la birra. Lavorate bene il tutto in modo da ottenere un impasto ben legato.
Stendete sul tavolo dei panni di tela grezza fitta e ben pulita, spalmatevi con le mani del burro rammollito, infarinate bene e poi mettete al centro un chilo di impasto.
Avvolgete bene l'impasto nelle tele, legandole con uno spaghino abbastanza lungo da poterle appendere ad un gancio dopo la cottura.
Riempite di acqua una marmitta grande, fate prendere l'ebollizione  e immergetevi i pudding in maniera che rimangano  ben coperti e comodi. Fate riprendere l'ebollizione e calcolate 5 ore di cottura, aggiungendo acqua bollente se dovesse consumarsi troppo. Ritirateli , sgocciolateli e fateli raffreddare appesi ai ganci sino al momento dell'uso.
Al momento di consumare il pudding, svolgete il panno , spezzettatelo , ammassatelo in uno stampo imburrato e tenetelo in un bagnomaria caldo epr 30 minuti
Sformate il pudding in un piatto di servizio rotondo con precauzione, cospargetelo di zucchero a velo, versatevi del rum in quantità sufficiente ad infiammarlo e infiammatelo. servite subito con un ramo di agrifoglio infilato
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #22 on: Monday, 16, December 2013, 03:03:45 PM »
16 DICEMBRE - AUSTRIA

LINZERTORTE

Ingredienti

200 g farina, 200 g farina di mandorle, 120 g zucchero, 190 g burro, 80 g cioccolato fondente, la scorza grattugiata di 1/4 di limone, cannella, chiodi di garofano in polvere, 3 torli di uovo sodi, 1 torlo di ovo, marmellata di lamponi 250 g, qualche lampone fresco, sale q. b.

mettere la farina a fontana, aggiungere la farina di mandorle, il sale, lo zucchero le spezie, i tolri sodi passati al setaccio, un torlo crudo, 180 g di burro e la scorza di limone.
IMpastare come una normale frolla, aggiungendo solo all'ultimo il cioccolato grattugiato.
mettere la frolla in frigo a riposare coperta per circa un'ora
dividere la pasta in due panetti, uno di 3/4 e l'altro del rimanente 1/4
stendere la pasta più grande allo spessore di pochi millimetri e  foderare una teglia per crostate, distribuirvi sopra la marmellata
con la pasta avanzata creare il classico disegno a grata di ogni crostata che si rispetti. Far cuocere in forno a 180°C per circa 50 minuti
sformarla una volta ben freddata e decorarla con qualche lampone fresco
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #23 on: Tuesday, 17, December 2013, 08:24:04 PM »
17 DICEMBRE - TURCHIA

LOKUM

Ingredienti

3 tazze zucchero semolato, 1 tazza e mezza di acqua, 3 cucchiai di sciroppo chiaro di mais, 3 buste di gelatina insapore, succo di 1 limone, 3/4 di tazza di amido di mais, 1 cucchiaio di acqua di rose o di vaniglia, 3/4 di tazza di pistacchi tritati grossolanamente, zucchero a velo, colorante alimentare rosso e verde
 Miscelate lo zucchero semolato con l'acqua e lo sciroppo di mais in una casseruola a fondo spesso. Bollite fino a che raggiunga i 115°C, mantenete al caldo.
In una piccola ciotola ammorbidite la gelatina nel succo di limone.. tenete da parte.
In un'altra piccola ciotola sciogliete l'amido di mais in mezza tazza di acqua fredda, versate il composto nello sciroppo caldo. Mescolate doclemente e fate sobbollire fino ac he si addensi. Rimuovete dal fuoco. Aggiungete la gelatina sciolta ed il succo dilimone  e mescolate bene per amalgamare il tutto
Incorporate l'acqua di rosa, i pistacchi ( o anche nocciole) e 2 o tre gocce di colorante alimentare
Distribuite uno strato abbondante di zucchero a velo in una teglia quadrata di 20 cm di lato. Versate il composto e fate riposare in luogo fresco e asciutto
Distribuite un altro strato di zucchero a velo e tagliate in quadrati da 2,5 cm circa.
Passate ciascun quadratino nello zucchero a velo e conservate in contenitori a chiusura ermetica
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #24 on: Wednesday, 18, December 2013, 03:18:19 PM »
18 DICEMBRE - SPAGNA

TORTEL DE REIS

Dolce tipico della cucina spagnola, preparata in occasione dell'Epifania, come succede anche in Francia con la Torte des Rois

INGREDIENTI
500 g farina manitoba, 1 quadretto di Ldb, 150 g latte, 100 g zucchero, 3 uova + 1 torlo, 60 g burro, fiori di arancio acqua, q.b scorza di arancia e di limone, q.b frutta mista e mandorle grattugiate, un pizzico di sale, 50 g zav

sciogliete il lievito in 100 ml di latte tiepido e mettetelo in una ciotola con due uova e metà della farina, impastate bene e fate una palla, croce sopra e mettete a lievitare fino al raddoppio coperta con pellicola e al caldo
IN un'altra ciotola più grande mettere il burro e lavorarlo a cucchiaio, unire il sale lo zucchero, l'acqua di fiori di arancio,un uovo, il latte rimanente, le scorze di agrumi e la restante farina; aggiungere il lievitino e formare un impasto liscio elastico e ben amalgamato.
Formare una specie di salsicciotto ungerlo con olio evo e disporlo in uno stampo aciambella.
Puntare per 15 minuti, poi spalmarlo con torlo d'uovo e metterlo a lievitare al caldo fino a che raggiunga il bordo dello stampo (deve triplicare il volume)
Infornare nel forno (già riscaldato a 200°C) per circa 40 minuti. la superficie deve diventare dorata.
quando è cotto e freddo tagliatelo a metà e farcite a vostra scelta.
preparat una semplice glassa con un bicchiere di acqua calda e lo zav e coprite la sommità del dolce. poi decorate con mandorle tritate e frutta candita


:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #25 on: Thursday, 19, December 2013, 02:53:28 PM »
19 DICEMBRE - SVEZIA

MJUK PEPPARKAKA

Il nome significa morbido pan di zenzero ed è una semplice ciambella che si mangia a colazione e a merenda durante il periodo natalizio
Il pandizenzero è una presenza costante nelle tradizioni natalizie dei paesi del Nord Europa

INGREDIENTI

100 g burro, 2 uova, 1 tazza di zucchero di canna, 1 tazza di farina, 1 cucchiaino di bicarbonato, 1 cucchiaino e mezzo di zenzero macinato, 2 cucchiaini di canella macinata, 1 cucchiaino e mezzo di chiodi di garofano macinati, 3/4 di tazza di panna acida

scaldate il forno a 175°C imburrate e infarinate uno stampo a ciambella
sciogliete il burro a fuoco lento e fate raffreddare; sbattete l uova con lo zucchero. In una ciotola a parte setacciate insieme farina, bicarbonato e spezie.
Mescolate alla spuma di uova il burro e la panna acida e poi piano piano la farina.
Mettete la pastella nello stampo e infornate per circa 40 minuti, facendo la prova stecchino prima di sfornare.
sformate una volta freddo
« Last Edit: Thursday, 19, December 2013, 03:05:43 PM by frugiter »
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #26 on: Friday, 20, December 2013, 10:08:51 PM »
20 DICEMBRE

PIPARKAKKU JOULUA

Sono biscotti allo zenzero (pipparkakku) di Natale (joulua)   che si mangiano e si appendono all'albero in tutta la Finlandia.

Ingredienti

600 g farina, 200 g burro, 100 ml sciroppo di acero, 1 uovo, 2 cucchiaini di zenzero in polvere, 2 cucchiaini di cannellain polvere, 1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere, 2 cucchiaini di buccia di arancia grattugiata, 2 cucchiaini di bicarbonato.

mescolate burro, zucchero, sciroppo di acero e le spezie a fuoco dolce e spegnete quando il burro sarà sciolto.
a composto freddo unite il bicarbonato sciolto in acqua, l'uovo e la farina, impastate e formate una palla liscia e omogenea.
fate riposare una notte in frigo
successivamente stendete in sfoglia di circa mezzo cm e ritagliate i biscotti con le forme desiderate.
cuocete in forno per 10 minuti a 175 gradi
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #27 on: Saturday, 21, December 2013, 09:54:12 PM »
21 DICEMBRE - OLANDA


OLIEBOLLEN

E' un dolce tipico olandese che significa tortelloni soffiati e si consuma principalmente a Capodanno, ma anche a Natale

Ingredienti:
1,25 kg di farina, 75 g lievito, 50 g zucchero, 75 g margarina, 550 g uvetta di corinto, 15 g sale, 900 ml di latte, qb scorza di limone

sciogliete il lievito in poco latte, unite tutti gli altri ingredienti ad eccezione della margarina e dell'uvetta e lavorate bene in modo da ottenere un impasto liscio e di media consistenza. Aggiungete l'uvetta e lasciate lievitare la pasta.
Con un cucchiaio prendete piccole porzioni di pasta e friggetele nella margarina riscaldata a 180°C, scolateli e spolverateli immediatamente con lo zav
serviteli caldi

« Last Edit: Sunday, 22, December 2013, 01:14:31 PM by frugiter »
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #28 on: Sunday, 22, December 2013, 01:41:30 PM »
22 DICEMBRE - CILE

PAN DE PASCUA

Anche se il nome può trarre in inganno è un dolce che si prepara per il Natale

2 tazze di farina, 1 tazza di latte, 1 cucchiaino di lievito, 100 g di ciliegie glassate, 1 cucchiaio di rum, 1 tazza di burro, 1 tazza di zucchero, 1 tazza mista di uvetta sultanina e mandorle tritate, 1/2 tazza di frutta glassata, 2 uova , scorza di limone grattugiata

setacciare la farina, tagliare il burro a cubetti. far ammorbidire il burro e lo zucchero fino a creare una crema, aggiungere le uova e mescolare bene.
Incorporare la farina poco alla volta e poi tutta la frutta sia secca che glassata. profumare col rum.
Una volta ottenuto un impasto ben amalgamato versarlo in una teglia  imburrata e cuocere in forno a 150°C per circa 1 ora e mezza
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:LE TORTE DI NATALE NEL MONDO - CALENDARIO DOLCE DELL'AVVENTO
« Reply #29 on: Monday, 23, December 2013, 02:55:37 PM »
23 DICEMBRE - RUSSIA

PRIANIKI


Sono biscotti al miele che si servono durante le feste natalizie e concludono il pranzo di Natale che per il calendario ortodosso cade il 7 gennaio.
aNCHE IL 31 dicembre è una data molto importante per il natale russo

INGREDIENTI

farina 3 TAZZE, miele 3/4 di TAZZA, burro 100 g,. zucchero 1 TAZZA, uova 2, limone 1/2, bicarbonato 1 cucchiaino, cannella in polvere 2 cucchiaini
zenzero secco macinato 1 punta di coltello

Riscaldate il miele a bagnomaria e scioglierci dentro il burro, quindi aggiungete lo zucchero, un po’ di sale e zenzero. Mescolate bene il tutto.
Aggiungete le uova già montate (intere), la buccia di mezzo limone grattugiata e la cannella.
Aggiungete quindi la farina a piccole porzioni e quindi fate l’impasto come per i biscotti. Stendere la pasta a 5-7 mm di spessore e ritagliare i biscottini in forme varie.

Cuocere i biscottini al forno finché non diventino dorati. Dopo di che si può coprirli con la glassa bianca e decorarli.
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina