Author Topic: Il gattò di Santa Chiara  (Read 2938 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Il gattò di Santa Chiara
« on: Sunday, 03, November 2013, 04:36:37 PM »
E' una specie di focaccia farcita, sofficissima per via delle patate nell'impasto e molto saporita
 E' tipica napoletana e si chiama così perché preparato dalle suore Clarisse che vivevano in questa città

 Ingredienti per una teglia di 24 cm di diametro

 la ricetta che ho utilizza il ldb
 io ho modificato usando il lievito madre e quindi prolungando i tempi di lievitazione

 Una patata di circa 130 g
 250 g di farina forte + 20 g di ldb
 IO HO USATO 200 G DI FARINA + 100 G DI LIEVITO MADRE PRONTO
 2 uova
 50 g strutto
 1 cucchiaino di zucchero e 1 di sale
 125 g di mozzarella
 100 g di prosciutto
 olio

 procedimento con il LDB
 fare il lievitino impastando 4 cucchiai di farina con 100 ml di acqua e il lievito e far lievitare per 45 minuti coperto con pellicola al caldo
 impastare poi il lievitino con la farina, lo strutto, la patata bollita e schiacciata, uova, zucchero e sale
 poi aggiungere la mozzarella e il prosciutto a pezzettini, mettere in teglia e far lievitare 1 ora coperto con pellicola e al caldo
 infornare a 180°C per40 minuti servire tiepido

 MIO PROCEDIMENTO
  rinfrescare il lievito madre almeno  5 ore prima e prelevarne 100 g
 mettere a bollire la patata intera con la buccia per 40 minuti partendo dall'acqua fredda, poi sbucciarla e passarla
 impastare nella planetaria o a mano la farina mescolata con lo zucchero con le uova poi unire il lievito madre a pezzettini, poco alla  volta, la patata schiacciata  e lo strutto impastato col sale
 aspettare l'incordatura



 tagliare la mozzarella a dadini e il prosciutto a striscine
 se la mozzarella è molto umida porla a scolare in un colino pressandola con un piatto

 trasferire la pasta sul marmo e aggiungere mozzarella e prosciutto. io mi aiuto con un pochino di farina per impastare perché altrimenti mi pasticcio tutte le mani

rivestire lo stampo con carta forno oppure oliatela bene (io ho fatto così) e disponetevi la pasta
 coprite con pellicola e ponete a lievitare fino a che non raggiunge il bordo ( a me ha impiegato 4 ore e mezza)



infornate a 180 gradi C per 40minuti coprendo il sopra con alluminio se dovesse colorire troppo




 servire tiepida in modo da assaporare il fondere della mozzarella

« Last Edit: Thursday, 19, March 2015, 03:48:41 PM by frugiter »
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline e_elisa

  • Vincitrice del Concorso "la Casetta decorata in Pandizenzero 2011"
  • Moderatori
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 9497
  • I love cupcakes
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #1 on: Sunday, 03, November 2013, 06:01:47 PM »
Strepitosa  :sbava: :appet: :appet:
                                      elisa        :donne:

Offline Agata

  • Civetta Chef Royale
  • ******
  • Posts: 3639
  • il Signore è il mio pastore,nulla mi può mancare
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #2 on: Sunday, 03, November 2013, 06:36:29 PM »
ma davvero strepitosaaaaa :sbava:

ha un aspetto sofficissimo
:bolle:   Agata    :bolle:


Anche sul più alto trono della terra non siamo seduti che sul nostro culo.

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #3 on: Sunday, 03, November 2013, 06:49:02 PM »
è una nuvola saporita  :autunno:
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline Agata

  • Civetta Chef Royale
  • ******
  • Posts: 3639
  • il Signore è il mio pastore,nulla mi può mancare
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #4 on: Sunday, 03, November 2013, 08:53:20 PM »
scusa Vittoria siccome m'intriga  questa ricetta :appet: ho riguardato attentamente gli ingredienti e la lavorazione
 ma mi stavo chiedendo se 20 gr di ldb su 250 gr di farina sia tanto,tu che dici? va bene così?
:bolle:   Agata    :bolle:


Anche sul più alto trono della terra non siamo seduti che sul nostro culo.

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #5 on: Sunday, 03, November 2013, 09:28:19 PM »
come tutte le ricette "commerciali" il ldb è sempre elevato perché così "viene sempre"

tutte le ricette che ho visto sul web riportano il lievito così alto
la pasta è pesante per via delle uova e dei grassi che sono alti ( strutto, formaggio e prosciutto)
la farina è manitoba e quindi ricca di glutine e regge la spinta della fermentazione
mettendone meno la lievitazione si prolunga e poiché bisogna tenere la pasta al caldo c'è il rischio che i batteri inacidiscano gli ingredienti grassi

anche io usando il lievito madre ho abbondato mettendone un etto circa su 200 g di farina
sul mio blog ci sono anche le foto delle altre fasi della lavorazione
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline xena

  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *******
  • Posts: 4963
  • [Sei grande]
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #6 on: Sunday, 03, November 2013, 09:45:08 PM »
 :sbava:
ANNA   :ciaoo:       :pc:

Offline Sciua

  • Moderatori
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 11527
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #7 on: Sunday, 03, November 2013, 10:11:42 PM »
Che languorino  :sbava: :sbava: :sbava: :sbava:

ispira davvero tantissimo!!

Senti, dici di aspettare che arrivi al bordo della teglia...ma quanto dovrebbe esser o spessore finale prima della cottura orientativamente!? perchè se metto una teglia alta 6 non credo debba aspettare che arrivi a quell'altezza?!
Non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. Antoine de Saint-Exupéry  - Piccolo Principe

:vento:  :piedino:   Laura

Offline Daria

  • Administrator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 13429
  • Speriamo in una botta de.....
    • Se Pasticciando....
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #8 on: Sunday, 03, November 2013, 10:40:42 PM »
 :sbava:
= :mscop: = :ideaf:     Se Pasticciando...

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #9 on: Sunday, 03, November 2013, 10:49:22 PM »
Che languorino  :sbava: :sbava: :sbava: :sbava:

ispira davvero tantissimo!!

Senti, dici di aspettare che arrivi al bordo della teglia...ma quanto dovrebbe esser o spessore finale prima della cottura orientativamente!? perchè se metto una teglia alta 6 non credo debba aspettare che arrivi a quell'altezza?!

una normale teglia sui 4 cm   del diametro indicato viene riempita completamente
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline Sciua

  • Moderatori
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 11527
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #10 on: Sunday, 03, November 2013, 10:54:27 PM »
una normale teglia sui 4 cm   del diametro indicato viene riempita completamente

ok!


grazie  :ph4:
Non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. Antoine de Saint-Exupéry  - Piccolo Principe

:vento:  :piedino:   Laura

Offline Agata

  • Civetta Chef Royale
  • ******
  • Posts: 3639
  • il Signore è il mio pastore,nulla mi può mancare
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #11 on: Sunday, 03, November 2013, 10:58:01 PM »
 :bo:
sempre esauriente :bo:
:bolle:   Agata    :bolle:


Anche sul più alto trono della terra non siamo seduti che sul nostro culo.

Offline Agata

  • Civetta Chef Royale
  • ******
  • Posts: 3639
  • il Signore è il mio pastore,nulla mi può mancare
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #12 on: Tuesday, 05, November 2013, 02:20:56 PM »
 :evviva: :evviva: :evviva: :evviva:
è davvero una nuvola :sbava:

 :gpost: :gpost:
:bolle:   Agata    :bolle:


Anche sul più alto trono della terra non siamo seduti che sul nostro culo.

Offline frugiter

  • Global Moderator
  • Civetta Tre stelle Michelin
  • *****
  • Posts: 10446
  • alle critiche non si ribatte, le si ascolta
    • applicazioni in cucina
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #13 on: Tuesday, 05, November 2013, 02:33:51 PM »
 :educ:

non so col ldb, ma fatto col lievito madre rimane morbidissimo anche dopo due giorni
oggi ho scaldato appena nel microonde l'ultimo pezzetto ed è tornato soffice come il primo giorno
:brood: quando non piaci a nessuno devi avere ragione, altrimenti non vali niente. Dr House :vicki:  applicazioni in cucina

Offline Agata

  • Civetta Chef Royale
  • ******
  • Posts: 3639
  • il Signore è il mio pastore,nulla mi può mancare
Re:Il gattò di Santa Chiara
« Reply #14 on: Tuesday, 05, November 2013, 03:24:11 PM »
non credo che superi la notte :sdent:
ne ho dato un po anche a mia figlia e anche lei non smetteva di mangiare :appet:
bella ricetta :bo:


dimenticavo :facep: ....
mia figlia si chiama Chiara :sdent:
:bolle:   Agata    :bolle:


Anche sul più alto trono della terra non siamo seduti che sul nostro culo.